Domande frequenti su corsi ECM a distanza e problematiche tecniche
È obbligatoria l'E.C.M.?

Sì, a partire dal 2002, anno in cui inizia la fase a regime del Programma nazionale di E.C.M.
Come faccio per sapere quanti crediti ho acquisito fino ad oggi e quanti per ogni singolo anno?

La CNFC ha affidato al COGEAPS Consorzio di tutti gli ordini, collegi e associazioni professionali il compito di attivare e gestire un'anagrafe dei crediti formativi acquisiti dagli operatori sanitari nel corso del quinquennio sperimentale.
I crediti formativi conseguiti all'estero sono validi in Italia?

Solo per la partecipazione ad eventi accreditati dalla Commissione ECM.
I Crediti Europei sono equiparati ai crediti ECM e in quale misura?

I crediti formativi validi ai sensi dell'art.16 bis e seguenti del Dlvo 502/92 sono esclusivamente quelli certificati dalla Commissione Nazionale per la Formazione Continua all'Organizzatore dell'evento formativo o del Progetto formativo Aziendale. La procedura che deve essere seguita prevede - come noto - la necessaria registrazione nel sito ECM e il relativo versamento del contributo alle spese (art. 92, comma V, L. 388/2000). L'Organizzatore che ha ricevuto la certificazione da parte della Commissione dell'avvenuto accreditamento è autorizzato, a sua volta, ad attestare i crediti formativi ai partecipanti che hanno superato la prova di valutazione dell'apprendimento. Gli eventi formativi che si svolgono in altri Paesi, comunitari e non, possono essere accreditati se un Organizzatore italiano richiede l'accreditamento, sempre tramite registrazione nel programma ECM". (fonte Ministero della Salute)
Se partecipo in qualità di docente o relatore ad un evento o ad un progetto formativo aziendale accreditato posso ottenere crediti ECM?

I docenti/relatori hanno diritto, previa richiesta all'organizzatore, a 2 crediti formativi per ogni ora effettiva di docenza in eventi o progetti formativi aziendali accreditati ECM, entro il limite del 50% di crediti formativi da acquisire nel corso dell’anno solare (per il 2002 massimo 5 crediti riferiti ad attività di docenza).
I crediti possono essere acquisiti in considerazione esclusivamente delle ore effettive di lezione; i crediti non possono, cioè, essere frazionati o aumentati in ragione dell’impegno inferiore o superiore ai sessanta minuti di lezione (es. un’ora o un’ora e trenta minuti di lezione danno diritto a due crediti formativi; le lezioni di durata inferiore a sessanta minuti non possono essere prese in considerazione, né possono cumularsi frazioni di ora per docenze effettuate in eventi diversi).
Si fa presente che la Commissione nazionale per la formazione continua, in occasione della seduta del 20.02.2008,  ha stabilito  che in caso di co-docenza di un'ora deve essere assegnato 1 credito per docente.
I docenti/relatori possono conseguire solo i predetti crediti ECM: non possono conseguire i crediti formativi in qualità di partecipanti ad eventi nei quali effettuano attività di docenza. (fonte Ministero della Salute)
E' possibile avere informazioni dettagliate relative ai Crediti formativi per il triennio 2008-2010?

In data 5 novembre 2009 è stato siglato l'Accordo Stato–Regioni concernente "Il nuovo sistema di formazione continua in medicina".

Nell'Accordo è riportato quanto segue:
"La quantità di crediti ECM che ogni professionista della sanità deve acquisire per il periodo 2008-2010 è di 150 crediti ECM sulla base di 50 ( minimo 25, massimo 75) ogni anno. Per questo triennio possono essere considerati, nel calcolo dei 150 crediti, anche 60 crediti già acquisiti negli anni precedenti". (fonte Ministero della Salute)
Methodica e-learning content system
Methodica e-learning content system